catalogo

Surgery

I Surgery nascono nel 2000 per opera di Matteo Ribichini (basso, synth e
drum-machine) e Daniele Coccia (voce).
Fin dal principio le linee compositive si sono sviluppate a partire dai suoni elettronici dei sintetizzatori, delle drum-machine e dei campionatori.
Per circa un anno e mezzo i due sperimentano molteplici soluzioni, sviluppando un suono personale e audace.
A Ottobre 2001 vengono ultimate le registrazioni del primo cd “Made in Caos”.
Il disco è scritto registrato e completamente autoprodotto da Coccia e Ribichini.
 “Made in Caos” suona come una delirante miscela noise-elettro-industri
al-sperimentale. Ma degli 11 brani contenuti nel disco, sono una minoranza quelli
tecnicamente ripetibili in sede live. Nell’inverno del 2001 si unisce al progetto, il
chitarrista Dario Casadei. Il suono tipico della chitarra metal, avvia un radicale
distacco dagli sperimentalismi. Nello stesso periodo entra a far parte della band
anche la cantante Flavia Ciamarone. Con questa line-up nascono brani intriganti, con arrangiamenti ricercati e soluzioni più mature. Ci sarà spazio anche per canzoni decisamente radiofoniche.
Nei brani si avvertono per la prima volta connotati ebm, suoni sintetici e linee vocali calde e profonde. Nel 2003 comincia una fitta attività di live molto teatrali, in club e centri sociali romani. La band inventa un proprio personalissimo show, si presenta al pubblico con maschere e costumi post-atomici e horror-style, accompagnati da ballerine e performers,
i Surgery appaiono come un fenomeno dall’attitudine provocatoria e pericolosa.
Intorno ai  loro concerti si crea da subito un discreto numero di curiosi e sostenitori.
Nel frattempo i Surgery iniziano a registrare tutto il nuovo materiale.
Durante le sessioni, registra alcune tracce di voce Cristina Badaracco e visti gli
ottimi risultati, entra in pianta stabile nella formazione. Coma Catalogue è il
secondo cd dei Surgery.
Tutte le recensioni edite su riviste o webzine, attestano il valore del cd in maniera inequivocabile.
Nel 2004 i Surgery lavorano alla stesura di circa 15 nuove canzoni orientate verso la wave anni 80, che saranno contenute in “Verso Nega”.
La novità stavolta sta nei testi, che sono tutti in Italiano e utilizzano un linguaggio non convenzionale,  carico di un nera ironia e infarcito di una critica radicale alla società contemporanea.
Nel 2005 i Surgery arruolano tra le loro fila anche il dj “Matteo Castaldi” alle prese con synth e drum-machine che migliorerà notevolmente la resa sonora e dinamica durante i live.
Nell’estate 2005 avviene la pacifica dipartita tra i Surgery e la cantante Flavia
Ciamarone. Nello stesso periodo anche il performer “Fulvio Liviabella”, delirante personaggio in maschera salta sul caravan Surgery.
Dall’Aprile 2006 è disponibile per tutti l’Altra Educazione, quarto e migliore cd dei
Surgery. Per la registrazione delle 15 tracce contenute in esso, la band si affida
ad un ottimo studio di registrazione, in cui passa circa un anno e mezzo. Il risultato è un album professionale che ruota attorno ad un concept album intrigante. “L’altra educazione” è accolto con successo nelle migliori radio alternative romane, “Radio Città Aperta”, “Radio Rock”, “Radio Onda Rossa” che trasmettono, “Grandine” “Stupida Estate” e “L’Erba Cattiva”.
Fra Aprile e Dicembre 2006 i Surgery si esibiscono in circa 30 concerti tra Roma e provincia, toccando anche la città di Milano per la finale Nazionale del Dream Wave contest che vinceranno a Luglio 2006.
Nell’inverno 2006 registrano il singolo “Lamette” di Donatella Rettore.

Anno 2007 nel mese di novembre uscirà il nuovo lavoro dei surgery

che comprende anche la cover "LAMETTE" cantata con Donatella Rettore





italiano        english

demo

Newsletter